Design uffici – Come migliorare l’innovazione e la felicità!

  1. Home
  2. Design
  3. Design uffici – Come migliorare l’innovazione e la felicità!

Qualsiasi organizzazione, che si tratti di una start up oppure di una multinazionale, cerca di imboccare sempre la strada migliore che conduca all’innovazione.

La tentazione di rimanere forti e magri è una costante per chi si occupa di gestire l’azienda ma il vero motore di sviluppo è la capacità di innovare.

Cosa c’entra l’innovazione con il concetto di design uffici? Probabilmente molto di più di ciò che si è abituati a pensare.

Design uffici
design trends degli spazi lavorativi

In questo articolo analizzeremo come lo spazio ufficio sia uno dei fattori determinanti per produrre innovazione e crescita.

Il design degli spazi lavorativi destinati a produrre innovazioni, si basano su accorgimenti che stanno facendo tendenza anche nelle nostre aziende.

Il pensiero progettuale come tecnica per provocare innovazione

C’è un processo migliore di un altro per creare innovazione?

Spesso si tratta di un modo di procedere disordinato e comunque non lineare così come avviene per altri obiettivi da raggiungere.

Le persone creative spingono il loro pensiero in luoghi inesplorati per risolvere problemi. Un tempo era il singolo ad essere il fautore del progresso, oggi non è più così e ciò è dovuto all’esigenza di tagliare i tempi di ingresso sul mercato.

Design uffici
il team di lavoro genera innovazione

Il team di lavoro genera innovazione e lo fa scambiandosi continuamente idee, intuizioni e fa tentativi fino ad arrivare ad un prodotto, servizio o processo, migliore di quello precedente.

Nell’epoca moderna, tutto ciò deve essere favorito dallo spazio di interscambio.

Le persone hanno bisogno di persone ed è questa la conquista più importante del progettista di design per uffici.

Le persone hanno bisogno di persone ed è questa la conquista più importante del progettista di design per uffici

Design uffici
le persone hanno bisogno delle persone

Avere cura degli spazi e assecondarli in funzione delle caratteristiche del lavoro moderno e delle necessità dei singoli, porta a migliorare la capacità di innovazione di un’organizzazione aziendale, vediamo come.

Le grandi sfide dell’epoca contemporanea hanno bisogno di un ambiente ideale per coltivare la fiducia tra i componenti di un team. Gli elementi che ne fanno parte sono:

•    Brand experience: la cultura del brand porta l’individuo a condividere i valori, l’influenza che lo spazio disegnato genera, unisce gli intenti;
•    La flessibilità: la cultura dell’innovazione deve supportare la necessità di adeguarsi a diverse modalità di lavoro. Strumentazioni, e flussi di informazione variano a seconda del momento in cui lo spazio è utilizzato. Più team agiscono anche simultaneamente il che porta il progettista di design per uffici a considerare spazi permanenti ma con elementi architettonici mobili;
•    La privacy: le persone di un’organizzazione appartengono a generazioni e culture diverse, così com’è la loro percezione della privacy, inoltre occorre studiare l’esigenza di avere spazi delimitati per le videoconferenze ed in genere per l’audio;
•    Stimolare il pensiero creativo: un ambiente alla ricerca di creatività deve contenere una visione innovativa anche nel modo in cui lo spazio ufficio è concepito:

  • L’illuminazione naturale e la visuale ampia;
  • Materiali naturali che suscitano il giusto feeling con l’ambiente più creativo in assoluto, la natura;
  • L’alternanza del cromatismo in grado di accelerare o frenare lo spirito innovatore;
  • Un’idea imprecisa di ordine, dove l’informalismo liberi dagli stereotipi del lavoro;
  • La cultura dell’arte evoca una vision allargata.

•    Immaginare lo spazio come fonte di aggregazione del lavoro anche negli spazi individuali: Una sala per gli scambi informali è diversa da una sala riunioni tradizionale, il formalismo viene scoraggiato, ciò abbatte la necessità di seguire precisi protocolli di comunicazione. Le persone si sentono più invogliate a mostrare i propri pensieri e osano di più.
•    Pensare allo spazio come ad un laboratorio per fare emergere le idee: collaborazione, concentrazione, apprendimento e socializzazione, è ciò che si chiede al moderno designer per uffici.

Il design dell’ufficio alla ricerca dell’equilibrio tra individualismo e appartenenza

Design uffici
equilibrio tra individualismo e appartenenza

Ogni azienda ha delle proprie peculiarità nel modo di lavorare.
Come si fa a concepire uno spazio perfetto in cui venga raggiunta quella sottile linea che identifica il suo ambiente ottimale? L’unico modo possibile è quello di includere gli attori principali nella stesura del copione.

Osservare come viene utilizzato uno spazio e immaginarsi come verrebbe usato se ridisegnato, è ciò che è meglio scoprire prima di passare alla realizzazione.
Il designer quindi chiederà esplicitamente all’azienda di far parte del processo creativo, il coinvolgimento è il primo passo per innovare.
Ciò però non è sufficiente per giungere alla definizione ottimale di spazio lavorativo individuale e collaborativo.

Bisogna porsi in un’ottica particolare in cui si cerca di fare emergere le personalità lavorative e i diversi stili. Il designer processa i dati ricevuti alla ricerca di alternanza tra spazi dinamici e luoghi in cui è necessario il silenzio, il confort destinato al rilassamento, l’ergonomia delle forme. Percentuali in movimento tra necessità che descrivono un proprio stile ed energia aziendale.

Lo space planning di inclusione

Un obiettivo molto più pratico di quello che può sembrare, con un risultato importante e duraturo.

Differenti concezioni del lavoro da far emergere e non contrastare assicurano un terreno fertile e vivace. L’inclusione nel lavoro è un concetto ancora sconosciuto e non sufficientemente preso in considerazione per migliorare i percorsi che favoriscono la creatività.

Quali sono gli elementi dello spazio lavorativo che servono a riconoscere e valorizzare le diverse individualità in modo che possano fornire opinioni ed idee uniche?

Lo spazio deve evocare l’appartenenza, la fiducia nel prossimo come elemento attivo e valorizzato, in modo da riuscire a percepire una sorta di senso di protezione psicologica.

La diversità di pensiero crea essa stessa innovazione, prendersene cura, attraverso la definizione dello space planning, è una dimostrazione di inclusione e come tale porterà benefici di lungo periodo

L’inclusione nel lavoro è un concetto ancora sconosciuto e non sufficientemente preso in considerazione per migliorare i percorsi che favoriscono la creatività.

Conclusioni

Design uffici
valorizzare le persone

Il design degli uffici può essere un motore per la valorizzazione delle persone e della loro capacità di innovare in azienda. Prendersene cura significa andare incontro ad una mentalità vincente in cui l’individuo si sente protetto e valorizzato.
La componente creatività si misura dal livello di fiducia che il singolo componente di un team avverte dai colleghi e dall’organizzazione nel suo insieme. Le informazioni devono poter fluire libere in diversi spazi, attuando in questo modo la condivisione.
Il designer per uffici è chiamato a riconoscere la caratteristica distintiva dell’azienda per procurargli ciò di cui ha bisogno, una casa unica ed efficiente.

Massimiliano Notarbartolo

Articoli correlati