Ufficio Moderno: come deve essere?

  1. Home
  2. Produttività
  3. Ufficio Moderno: come deve essere?

Nel tempo l’ufficio moderno è stato descritto ed è cambiato in funzione della cultura del business vigente. Oggi non si può parlare di un unico fattore che influenza l’architettura degli spazi di lavoro poiché l’evento pandemico ha introdotto una nuova visione più strettamente legata alla dimensione sociale. Ecco allora che gli ingredienti a cui far riferimento per realizzare un ufficio moderno, si sono moltiplicati, si parla infatti di:

  • fluidità
  • flessibilità
  • sensazione di apertura
  • enfasi sulla comunicazione
  • eliminazione di qualsiasi tipo di barriera per favorisce l’interazione tra individui
  • mobilità
  • informalità
  • contemporaneità tra spazio individuale e luoghi di incontro collaborativo.

Tutto ciò ci fa capire che l’essenza nell’ufficio moderno sta proprio nella presenza di multidimensionalità che da una parte riflette la cultura del business moderno e dall’altra la necessità di superare archetipi non più funzionali. Un esempio a cui ne seguiranno molti altri nel corso di questa lettura è l’uso della luce diffusa, il più possibile naturale e che corre in ogni angolo dell’involucro architettonico assumendo la funzione di un antistress, al vetro poi il compito di eliminare la barriera visiva.

Cosa trasmette un ufficio moderno?

Entrando in un ufficio moderno si avvertono sensazioni piacevoli che derivano da una buona dose di semplicità del design ed un senso diffuso dell’ordine. Quando si progetta un ufficio moderno bisogna porsi una domanda: quanta porzione di spazio riesco a prevedere muovendomi? Per ampliare questo concetto l’architetto si serve della pulizia del design diventato un fattore dominante per chi intende accrescere il dominio sull’ambiente. Oltre a disegnare linee continue e nitide, i colori e le forme ben illuminate contribuiscono a far abbassare le difese e quindi lo stress.

Gli scenari progettuali di interior design di un building differiscono da ambiente ad ambiente, l’arredo si adatta pur discostandosi solo leggermente. Le frizioni sono limitate proprio perché la continuità deve attraversare tutti i volumi. Tutto ciò senza dimenticare il carattere e i valori aziendali ripetuti ed unici. Affrontare la nuova complessità migliorando la capacità di interagire tra persone necessita di strumenti di progettazione nuovi e una nuova solidità culturale che proviene dal mondo della psicologia ambientale come abbiamo più volte trattato in questo blog.

Qual è la differenza con il passato? Dove si notano le differenze? Un primo indizio lo possiamo acquisire ponendo a confronto l’impronta dell’ufficio moderno appena descritto, con quello tradizionale.

Differenza tra ufficio Moderno e ufficio Tradizionale

In maniera più o meno stereotipata l’ufficio moderno e l’ufficio tradizionale si discostano per elementi abbastanza chiari i facilmente individuabili. Partiamo col descrivere quali sono gli elementi strutturali che troviamo in ufficio tradizionale:

In generale entrando in un ufficio tradizionale avvertiamo una sensazione di classicità, ci sono pareti divisorie che confezionano uffici privati. I colori tendono allo scuro e l’arredamento ha un design passato. Mancano spazi ricreativi e il senso di spostamento è caotico, infine manca attenzione per la diffusione della luce.

In un ufficio moderno gli spazi di lavoro si alternano tra coworking e hot desk. Il colore accompagna quest’alternanza pur rimanendo con toni prevalentemente chiari. L’ecologia pervade l’ambiente per effetto dei materiali e dei messaggi impliciti. Un altro elemento e l’ergonomia che non riguarda solo le sedute ma descrive ogni oggetto compreso nell’arredamento. L’uso della tecnologia è diffuso e naturale, si parla infatti di integrazione tra design e tecnologia. Lo spostamento del personale è preferibilmente one-way.

Emergono spazi ricreativi di diverso genere, non solo luoghi di break ma anche di relax conviviale. Gli oggetti imprimono un’esperienza vicina alla sensazione di casa. La luce è omogenea proprio come quella che troviamo in un ambiente esterno.

I vantaggi dell’Ufficio Moderno

Il pensiero moderno, vuole che la ricerca della produttività venga legata non solo alle capacità personali ed ai processi aziendali ma anche alla diffusione del benessere tra i dipendenti. Un personale più contento e in salute è l’immagine del lavoro moderno. Andiamo per gradi e vediamo in dettaglio quali sono i vantaggi che offre un ufficio moderno.

Produttività

L’epoca dell’open Space ormai si può dire conclusa. C’è bisogno di spazi di coworking quanto di spazi privati. Il lavoro moderno alterna momenti di team building alla necessità di raggiungere intensi livelli di concentrazione. Il design moderno alterna spazi in cui la collaborazione del lavoro di squadra viene suggerita da sale riunioni o dalla mobilità dell’arredo, a nicchie in cui una o due persone riescono ad isolarsi. L’idea di produttività è intesa in senso dinamico.

Salute in Ufficio

In qualche modo la trasparenza aiuta le persone a sentirsi al sicuro ma ci sono dei punti fermi da rispettare:

  • La luce solare meglio di quella artificiale
  • Grandi vetrate orientate e panoramiche
  • Consapevolezza di cosa faccia male nello svolgimento della giornata di lavoro.

Si parla di “nudge” per sottolineare l’importanza che ha la maggior consapevolezza che una vita sana debba riguardare anche la giornata lavorativa. Come si raggiunge questo obiettivo lo ha già spiegato l’OMS e UP150 ha saputo raccogliere la sfida per costruire l’ambiente perfetto per includere il movimento in ufficio per lo più inconsapevole. Lo studio dell’Università di Milano costituisce la prima prova al mondo che il movimento in ufficio fa bene e non contrasta la produttività, anzi l’agevola.

Uffici moderni per lavoratori moderni

Diversi studi riguardanti la Generazione Z ormai sanciscono un passaggio generazionale epocale. Sebbene oggi non rappresentino la maggioranza degli employee nelle aziende, a breve lo saranno. Mantenere i talenti diventerà un fattore competitivo, il lavoro agile destrutturato e con un maggiore senso dell’accoglienza, faranno la differenza.

Meno stress con il design Biofilo

Il cervello umano non è multitasking, ad incrementi di prestazioni lavorative corrispondono incrementi del livello di stress. L’ambiente in cui si lavora può alleviare la sensazione di stress attraverso alcuni stratagemmi che hanno a che fare con i materiali naturali. La biofilia in tal senso è un elemento e un segno di modernità sancito dalla scienza.

Maggiore senso di appartenenza

I valori aziendali e la cultura aziendale sono componenti essenziale del design moderno. In passato l’headquarter non aveva l’aspetto dei prodotti o dei servizi che proponeva, il marketing si spingeva sino al packaging e poco altro. Oggi il brand pervade persino l’idea di stile di lavoro. Tutto ciò contribuisce fortemente a creare una marcata identità aziendale grazie alla visione di un design comune.

Ufficio Moderno 2022 – Tendenze

Un ambiente moderno unisce l’idea di design funzionale e accogliente nel senso più strettamente legato all’esigenza di benessere. Tutto, quindi, viene rimandato al concetto stesso di benessere che è la chiave per costruire un ufficio moderno sempre.

ufficio moderno 2022

Alcuni concetti di modernità lo sono da molto tempo, sembra un assurdo ma tra breve sarà tutto più chiaro. Prendiamo ad esempio il tema dell’ergonomia. Le sedute ergonomiche si evolvono di anno in anno, oggi il concetto di ergonomia non è lo stesso di qualche tempo fa.

Se la forma della seduta o l’altezza della scrivania venivano definite per salvaguardare la struttura muscolo scheletrica del lavoratore, oggi devono includere la necessità di mobilità. Per questo motivo le scrivanie possono assumere un’altezza variabile (stand up desk) e comunicare il momento migliore per alzarsi in piedi.

Le stesse sedute moderne si stanno trasformando in favore dell’oscillazione laterale e dello schienale ridotto. Tutti concetti inclusi nel modello di ufficio perfetto studiato dal team di UP150.

Tecnologia integrata, biofilia e psicologia insieme nell’ufficio moderno

La tecnologia impera più che mai in ufficio, mentre in passato le intenzioni di modernizzare l’organizzazione si basavano sulla strumentazione, oggi il concetto fa più riferimento alla tecnologia integrata nel design. Tutto ciò aiuta la flessibilità del lavoro poiché un’attività può iniziare in un luogo e terminare o proseguire in un altro.

La biofilia è un altro trend in ascesa e che si basa sull’idea che l’ambiente di lavoro tradizionale sia troppo lontano dalla natura intesa come luogo nel quale l’uomo si è formato anche psicologicamente. Elementi della natura, non solo in senso stretto, ma anche solo evocati, come il suono dell’acqua, i colori della terra, le texture che richiamano le trame che troviamo in natura, sono ciò di cui abbiamo bisogno per rigenerarci.

Spazi rilassanti sono previsti già da tempo nei layout d’ufficio moderni, una lounge o una sala giochi non stupiscono più. L’idea di modernità poggia sulla ricerca di relax in tutto l’ambiente lavorativo, in questo senso persino l’hot desking incorpora il concetto di fluidità del lavoro.

La psicologia ambientale è entrata a piene mani nelle realizzazioni di uffici moderni, ne abbiamo parlato diverse volte e non serve ribadire concetti già trattati e applicati costantemente da Progetto Design & Build. La psicologia del colore è uno dei temi facenti parte di un argomento ben più complesso. Come ci sentiamo in un ambiente in cui predomina il colore rosso, blu o il verde? La risposta emotiva cambia e la sensazione di rilassatezza pure. Questi ed altri elementi si mescolano a seconda dell’esigenza.

Ufficio moderno post-Covid: ridurre il confine tra casa e ufficio

Ora che il blocco al lavoro in presenza è stato per lo più sollevato si è compresa l’entità del cambiamento che ha portato la pandemia nel mondo del lavoro. Dall’esigenza in epoca pre-Covid di dare all’ufficio un senso di casa, si è passati all’equazione contraria. L’adattamento al lavoro da remoto è stato rapidissimo a causa sia dell’esigenza del mantenimento del continuum aziendale, sia della base tecnologica già presente in ogni casa.

Il lavoro moderno vuole che il lavoro si svolga un po’ da casa e un altro po’ in presenza. Il lavoro ibrido è ciò che ha sostituito lo smart working forzato dagli eventi e il lavoro rigido in ufficio. Il design di un ufficio moderno ripete questo cambiamento avvicinando l’ufficio al salotto di casa. Il designer quindi per cerca di uniformare i due ambienti fisici per mantenere i dipendenti rilassati. Spuntano quindi arredi come i divani, lampade di design, quadri sparsi, ma anche pavimentazione in legno, piante e così via.

Aree Pod negli uffici moderni

Lo spostamento tra casa e ufficio non deve avere un impatto destabilizzante sul dipendente. La sua sfera emotiva impatta fortemente sul livello di produttività, un ambiente non sufficientemente protetto dal rumore e dalle distrazioni è fonte di stress. Per questo motivo un po’ ovunque sono spuntati i pod che permettono di trovare uno spazio dedicato in cui mantenere alti livelli di concentrazione proprio come se fossimo a casa.

La flessibilità del design di un ufficio moderno si esprime nella percentuale di adattabilità ai diversi momenti della giornata lavorativa. Il layout stile pod offre questa possibilità e determina un minor livello di stress al rientro in ufficio.

Conclusioni

La cultura del lavoro d’ufficio ha subito un’evoluzione forzata, in poco tempo tendenze appena accennate sono divenute la regola. A breve distanza di tempo si è compreso finalmente quale sarà il punto di equilibrio. Il lavoro ibrido sarà quello naturale nelle medio grandi aziende, grazie alla realizzazione di uffici moderni capaci di rifarsi al home design.

Gli architetti e i designer d’ufficio si sono dati da fare e con l’aiuto della tecnologia e della psicologia hanno tracciato le tendenze per i prossimi anni.

Massimiliano Notarbartolo

Articoli correlati

Menu