Il racconto di un’esperienza formativa e professionale rivolto a chi sta intraprendendo lo stesso percorso di project management.

Anna Salvato, oggi Project Manager di Progetto Design & Build, è invitata a raccontare la sua esperienza formativa e professionale agli studenti del Master in Project Management de Il Sole 24 Ore.

la sede storica del Sole 24 Ore di Milano

L’incontro si è svolto presso l’iconica e storica sede di Milano de Il Sole 24 Ore, progettata da Renzo Piano. Per un intero pomeriggio gli studenti hanno avuto la possibilità di fare domande e rivolgere le proprie aspettative a quattro professionisti diplomati allo stesso Master negli anni precedenti.

I quattro speaker sono stati chiamati a raccontare la loro esperienza nel mondo del lavoro, dai colloqui d’inserimento alle particolari esperienze intraprese nel settore, come la gestione di progetti complessi e le responsabilità da affrontare.

Anna è parte del team di Progetto Design & Build dalla nascita della società e ha potuto raccontare l’evoluzione di un percorso con cui ha potuto accrescere competenze e professionalità in tempi molto rapidi e per le quali la formazione e intraprendenza sono stati fattori fondamentali.

Il project management è un compito complesso, per cui occorre organizzazione e specializzazione ma è anche necessario avere sempre la visione globale della situazione progettuale.

I risultati saranno concreti perché si vedrà il progetto realizzato e che è fine ultimo di un intero iter operativo.

Progetto Design &Build inoltre, ha sviluppato una metodologia specifica di project management, capace di dare una risposta efficiente e sviluppare una strategia dedicata alla fase di preparazione delle attività e assicurare il perfetto completamento dei lavori.
La descrizione di questo metodo è stata poi accompagnata da esempi concreti di spazi realizzati per cui Anna ha potuto raccontare la tua personale esperienza in merito.

Il project management è un compito complesso, per cui occorre organizzazione e specializzazione, ma anche visione globale del progetto

raccontare la professione di project management

Una questione di empatia

Le peculiarità e i dettagli riportati da diversi testimoni che hanno intrapreso la professione del Project Management, hanno favorito un dibattito aperto e il proficuo scambio di opinioni tra studenti e professionisti.

Il confronto con persone che hanno intrapreso un simile percorso formativo-professionale, non solo può aiutare a chiarire dubbi e perplessità, ma incoraggia e genera motivazione.
Si crea infatti un’empatia tra chi sta affrontando il percorso di studi e chi l’ha già intrapreso e può dunque condividere consapevolezza e conoscenza del mondo del lavoro che è stato cominciato al termine del master.

Progetto Design & Build crede fortemente nell’importanza della formazione specializzata e investe nel talento e nell’intraprendenza di menti giovani e preparate sulle ultime novità del settore.

Per questi motivi ha risposto positivamente all’invito di fornire una testimonianza concreta e affidabile e continuerà a tenersi al passo coi tempi favorendo lo scambio di idee tra generazioni di project manager attuali e future.

Il confronto con persone che hanno intrapreso un simile percorso formativo-professionale, non solo può aiutare a chiarire dubbi e perplessità, ma incoraggia e genera motivazione.

gli studenti del master in project management

Menu